Ma se non ti conoscevo, se non ci conoscevamo, perché fa così male? Perché ci scuote tanto, come un pugno allo stomaco? Mi sono dato l’unica risposta possibile, la più semplice. Che in realtà ti conoscevo. Ci conoscevamo benissimo, anche se non ci siamo mai incontrati. Certe idee se ne vanno da sole per il mondo e viaggiano più rapide della testa, della pancia, delle parole. E, se abbiamo un po’ di pazienza, chi lo sa, finiscono per spostare le montagne. Ciao ragazzo dell’Europa.

@tweet
Share:
Written by Lorenzo Tosa
35 anni, giornalista professionista, grafomane seriale, collabora con diverse testate nazionali scrivendo di politica, cultura, comunicazione, Europa. Crede nel progresso in piena epoca della paura. Ai diritti nell’epoca dei rovesci. “Generazione Antigone” è il suo blog personale.