VENEZIA, UN DISASTRO TARGATO DESTRA (E LEGA). MA LA MEMORIA DEGLI ITALIANI È FINITA SOTT’ACQUA

Piazza San Marco sott’acqua


Vediamo.

Il centrodestra governa ininterrottamente da 24 anni, e per 5 mandati consecutivi, la Regione Veneto, che ha competenza concorrente sulla tutela e la difesa dell’Ambiente. Di questi cinque mandati, 4 volte il governatore è stato sostenuto apertamente dalla Lega, e in 2 casi – gli ultimi – è stato un rappresentante e un’espressione diretta della stessa Lega.

Negli ultimi 25 anni la Lega ha governato il Paese per oltre un decennio, con Berlusconi, ex fascisti e grillini. 25 anni in cui si sono registrate tre delle alte maree più gravi nella storia di Venezia.

Nel 2003 Silvio Berlusconi ha inaugurato ufficialmente il Mose, affiancato dall’allora ministro all’Ambiente Altero Matteoli (pace all’anima sua), l’allora Presidente del Veneto Giancarlo Galan (Forza Italia), il suo all’epoca vice e attuale governatore Luca Zaia (Lega) e Renato Brunetta (FI). 16 anni – e 7 miliardi di euro – dopo, il Mose attende ancora di essere completato.

Martedì scorso, durante la discussione sul Bilancio regionale, Zaia e la sua maggioranza sostenuta da Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia hanno appena bocciato tutti gli emendamenti per contrastare i cambiamenti climatici. Due minuti dopo la sala del Consiglio regionale è stata invasa dall’acqua ed è stata evacuata.

E oggi Matteo Salvini ha ancora il coraggio di accusare l’attuale governo – in carica, ricordiamolo, da meno di 3 mesi (tre mesi!) – di “ignorare un patrimonio dell’umanità e di fare più danni della grandine”.

Ma la cosa più spaventosa non è neppure che lo dica. Lui di mestiere fa lo sciacallo, l’avvoltoio. Il problema è che la maggioranza degli italiani gli crede. Lo acclama. E gioiosamente lo vota. Questo è il problema.


Se ti è piaciuto l’articolo e condividi il nostro modo di fare informazione, clicca qui per sostenere il blog con una donazione libera e volontaria. Anche pochi euro per noi possono fare la differenza. Grazie!

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è donazione-paypall.jpe

 



Share:
Written by Lorenzo Tosa
35 anni, giornalista professionista, grafomane seriale, collabora con diverse testate nazionali scrivendo di politica, cultura, comunicazione, Europa. Crede nel progresso in piena epoca della paura. Ai diritti nell’epoca dei rovesci. “Generazione Antigone” è il suo blog personale.