“UN PASSO DOPO L’ALTRO”: GENERAZIONE ANTIGONE SBARCA IN LIBRERIA

La copertina di Un passo dopo l’altro

Un buon giornalista non dovrebbe mai parlare di sé. Questa volta farò un’eccezione perché quello che vi sto per presentare non è un articolo né un post. È un libro, il mio primo, vero, libro, quello a cui ho dedicato quasi ogni sforzo e respiro degli ultimi 8 mesi, in cui dentro c’è un pezzo d’Italia che resiste, nonostante tutto.

Ma Un passo dopo l’altro (Mondadori, collana Strade Blu – la stessa, per intenderci, in cui ha esordito un certo Roberto Saviano) è anche e soprattutto la naturale prosecuzione su carta di quello che ho cominciato a fare qua sopra un anno e mezzo fa. In un certo senso, si può dire che il libro sia nato qui su Generazione Antigone e del blog sia la prosecuzione letteraria, con intatto lo stesso spirito ma col respiro di un reportage e la voce di un romanzo.

Su un treno che corre da Nord a Sud si incrociano fisicamente e virtualmente le vite di donne e uomini noti e meno noti, manifesti in carne e ossa di resistenza al degrado civile e culturale in cui è inciampato il nostro Paese.  

Da Liliana Segre a Mimmo Lucano, attraverso la lunga e faticosa strada dei diritti, Un passo dopo l’altro è, insieme, un romanzo e un reportage sull’Italia di oggi in cui le storie reali dei protagonisti vengono raccontate con uno stile da narrativa pura, sul solco della grande tradizione della Non-fiction novel della collana “Strade blu”. 

Ecco il link al quale è possibile prenotare il libro, in formato cartaceo o e-book:
https://www.amazon.it/passo-dopo-laltro-Lorenzo-Tosa/dp/880472773X/ref=tmm_pap_swatch_0?_encoding=UTF8&qid=1596212280&sr=1-1

Ringraziandovi di cuore per l’affetto che in questi diciotto mesi avete manifestato nei confronti di questo piccolo blog, spero che avrete la voglia e la pazienza di continuare a leggermi anche in libreria e a far conoscere il libro a quante più persone possibile, affinché questa voce arrivi lontano. 

Il viaggio è appena cominciato.

Share:
Written by Lorenzo Tosa
35 anni, giornalista professionista, grafomane seriale, collabora con diverse testate nazionali scrivendo di politica, cultura, comunicazione, Europa. Crede nel progresso in piena epoca della paura. Ai diritti nell’epoca dei rovesci. “Generazione Antigone” è il suo blog personale.