ALTRO CHE “OPPOSIZIONE DURISSIMA”: IN UN MESE NESSUNO HA MAI VISTO SALVINI IN PARLAMENTO

Matteo Salvini


Ricordate Matteo Salvini in piazza, insieme a Giorgia Meloni, nel giorno della Fiducia al Governo Conte, mentre prometteva di circondare il Parlamento facendo una “opposizione durissima”, in un tripudio di insulti fascisti e braccia tese? Era il 9 settembre scorso.

Bene.

Da quel giorno il fu ministro dell’Interno, oggi senatore semplice, non ha mai più messo piede in Senato, né in aula, né in commissione, se si fa eccetto per una mezz’ora scarsa per votare contro la Fiducia, infilare una sequela infinita di sciocchezze e minacce e dichiarare il suo “schifo” nei confronti di una donna di 90 anni sopravvissuta all’Olocausto: la senatrice a vita Liliana Segre. Nel periodo in questione – un mese domani – Salvini ha saltato centinaia di votazioni, incontri, dibattiti, in molti casi su temi con cui costruisce la sua intera propaganda: commercio, lavoro, agroalimentare.

In compenso ha trascorso lo stesso identico periodo sui social a insultare migranti, fare figure miserrime in tv o a ciondolare “in missione” in giro per la penisola (pagato profumatamente da noi) per la sua propaganda elettorale permanente.

Prima o poi milioni di italiani capiranno cos’è davvero il cosiddetto sovranismo: convincere milioni di italiani a votare per qualcuno che difenda i suoi interessi personali lavorando il meno possibile. E la cosa pazzesca è che funziona. Ma, come tutte le truffe, prima o poi viene scoperta.


Se ti è piaciuto l’articolo e condividi il nostro modo di fare informazione, clicca qui per sostenere il blog con una donazione libera e volontaria. Anche pochi euro per noi possono fare la differenza. Grazie!

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è donazione-paypall.jpe

 



Share:
Written by Lorenzo Tosa
35 anni, giornalista professionista, grafomane seriale, collabora con diverse testate nazionali scrivendo di politica, cultura, comunicazione, Europa. Crede nel progresso in piena epoca della paura. Ai diritti nell’epoca dei rovesci. “Generazione Antigone” è il suo blog personale.